Riviera Adriatica dell’Emilia Romagna

Dal mare alle colline, la Romagna è una terra che può essere esplorata, visitata, attraversata e vissuta in mille modi, anche su due ruote. Sede di svariate Granfondo (ricordiamo per esempio la Nove Colli per citare la più famosa e longeva: il 20 maggio 2018 si terrà la 48° edizione), la Riviera romagnola ha dato anche i natali a famosi ciclisti italiani – a partire da Davide Cassani e Marco Pantani. C’è una Riviera Romagnola fatta di mare, spiagge attrezzate e servizi per le vacanze estive, e c’è una Riviera Romagnola fatta di borghi storici e paesaggi collinari, buon cibo e piaceri semplici. Se tanti scelgono la Romagna per rilassarsi sulle sue spiagge, tanti altri hanno iniziato a scoprirne il suo entroterra, le sue vallate e le colline, tra rocche, castelli e paesi di grande valore e interesse storico e culturale. Niente di meglio di una vacanza slow, a bassa velocità, per conoscere questo volto della Riviera e niente di meglio della bicicletta come mezzo di trasporto per muoversi lungo questi itinerari. Il territorio è perfetto per misurarsi con percorsi più o meno impegnativi, a seconda delle proprie capacità, perché in pochi chilometri si passa dalla pianura alla collina, fino alle impegnative salite della montagna. Così si possono scegliere itinerari di poche ore, oppure percorsi che richiedono intere giornate. Tanti scelgono le località sul mare della Riviera come base per partire alla scoperta del territorio in bici, sia che si tratti di amatori e appassionati alle prime armi, sia di atleti che scelgono le strade romagnole per la loro preparazione agonistica. Numerosi appuntamenti offrono l’opportunità di scegliere un soggiorno sportivo in qualsiasi periodo dell’anno, ideali la primavera e primi mesi dell’autunno.