Alta Badia, sinonimo di bici per tutti

Alta Badia, sinonimo di bici per tutti

Negli ultimi anni l’Alta Badia, situata nel cuore delle Dolomiti, è diventata punto di riferimento per i ciclisti più esigenti. La località rappresenta oggi un punto di partenza strategico per una vacanza in sella ed è in grado di offrire esperienze uniche e affascinanti. Vediamo insieme quali sono gli aspetti e gli eventi che fanno di questa zona del Trentino un posto magico per chi ha la bicicletta nel cuore.

Bike Guided Tours

Da giugno a luglio l’Alta Badia ripropone i Bike Guided Tours. E gli appuntamenti settimanali saranno cinque. Il programma prevede un ricco calendario di tour guidati, per scoprire i percorsi più affascinanti. Da lunedì a venerdì vengono proposte ogni giorno due gite di due livelli differenti: “tour” per i più esperti e “hobby” per ciclisti intermedi. Le uscite permettono di raggiungere, insieme ad esperte guide locali, i luoghi e i passi più iconici delle Dolomiti. Tra questi il classico percorso Sellaronda, il Passo Fedaia, oppure ancora il Passo Giau o la località Pederü ai piedi del Parco Naturale Fanes-Senes-Braies.

Sharing

Grazie all’eBike Sharing è possibile pedalare in tutta comodità da un posto all’altro, raggiungendo i punti più panoramici della zona e i tre parchi all’interno dell’Area Movimënt a 2000m. È, inoltre, importante sottolineare che le biciclette sono elettriche; quindi, si può pedalare con minore fatica, grazie alla pedalata assistita. L’attività all’aria aperta è dunque adatta anche a un pubblico meno sportivo, che vuole semplicemente godersi il panorama dolomitico sulle due ruote. Le stazioni dove ritirare o consegnare le bici sono ubicate presso le stazioni a monte degli impianti di risalita Col Alto, Piz La Ila e Piz Sorega. È possibile noleggiare eBike di ultima generazione anche presso i negozi sportivi e noleggi della zona.

Bike Beats Moviment e la Sellaronda in mtb

L’Alta Badia è ideale anche per gli appassionati della mountainbike, con ampi percorsi sterrati incastonati in una vegetazione dai mille colori. Per gli amanti dell’enduro, del freeride e del touring la località offre un’ampia scelta su sentieri di varie difficoltà. Per i più avventurosi ci sono i Bike Beats Movimënt, percorsi in discesa, dedicati alle due ruote. Si tratta di circuiti Country Flow con paraboliche di contenimento e salti di diversa difficoltà. I tracciati saranno percorribili in mtb oppure in eBike, al Piz Sorega, al Pralongiá e in zona La Fraina. L’Alta Badia è, inoltre, il punto di partenza ideale per la Sellaronda in mountainbike. La possibilità di portare le bici sugli impianti di risalita permette di andare in quota senza fare fatica, per poi cimentarsi in discese mozzafiato e single trails dedicati alle mtb.

Dolomites Bike Day e Sellaronda Bike Day

Per chi non potesse partecipare alla tanto ambita Maratona dles Dolomites-Enel, durante l’estate si svolgono il Dolomites Bike Day (sabato 25 giugno 2022) e il Sellaronda Bike Day (sabato 11 giugno e sabato 17 settembre 2022), eventi ciclistici, non competitivi e accessibili a tutti, senza iscrizione. I due percorsi si snodano infatti sul tracciato della Maratona dles Dolomites-Enel rigorosamente chiusi al traffico motorizzato. I protagonisti del Dolomites Bike Day saranno i passi dolomitici. Il percorso si districa sull’anello, che partendo dall’Alta Badia raggiunge Arabba e la valle di Livinallongo, attraverso il Passo Campolongo per poi proseguire verso il Passo Falzarego e successivamente il Passo Valparola, prima di raggiungere i paesi di La Villa e Corvara per completare il tragitto. Sabato 11 giugno è invece la volta della tradizionale Sellaronda Bike Day, che prevede la chiusura al traffico dei passi attorno al Gruppo del Sella. L’evento verrà replicato sabato 17 settembre.

La Maratona dles Dolomites-Enel

Nel 1987 è nata la regina delle Granfondo, la Maratona dles Dolomites-Enel. L’evento raduna ogni anno 9.000 ciclisti e conta oltre 30.000 richieste di partecipazione da tutto il mondo. La 35° edizione della gara ciclistica si svolgerà domenica 3 luglio 2022. Il tema scelto per questa edizione è in ladino “Ciüfs”, la flora. La Maratona vera e propria è di 138 km con 4230 m di dislivello, il percorso medio è di 106 km con 3130 m di dislivello e il percorso Sella Ronda, che è di 55 km con 1780 m di dislivello.