Cortina Skiworld: un’estate tra bici e outdoor

Cortina Skiworld: un’estate tra bici e outdoor

Nella lunga estate ampezzana, dal 1° giugno al 23 ottobre, gli impianti di Cortina Skiworld rappresentano l’occasione ideale per divertirsi in bici sulle Dolomiti.

Un’opportunità per soddisfare le esigenze, i gusti e gli stili di tutti: dalle biciclette muscolari, alle eBike e gravel, fino alle mtb da enduro, downhill o freeride.

Non solo bike, ma anche outdoor

Il Bike & Hike, ad esempio, permette di avvicinarsi in bici alla partenza del sentiero per poi proseguire a piedi, ma anche ricoprire le tappe di un giro di più giorni a piedi o in mtb, a seconda della meta.

La suddivisione di un’escursione tra bicicletta e trekking è particolarmente utile se una buona parte del sentiero passa su uno stradone o quando la bici consente di accorciare il tempo di percorrenza. La fomula Bike & Hike può essere poi declinata a seconda delle proprie passioni: per esempio, gli amanti dell’arrampicata, che troveranno “soddisfazione” alle cinque torri, possono sperimentare la formula Bike & Climb salendo con la bici sulla seggiovia, esplorando l’area e raggiungendo la base della palestra di roccia in bici, e poi arrampicando sulle crode.

Le novità

Grazie alla realizzazione di nuovi bike trails, l’area riservata agli itinerari mtb del Bike Park di Cortina Dolomiti che si estende ora da Socrepes ai piedi delle Tofane, è stato sostituito con l’attuale Cortina Bike Park Dolomiti.

Ai bike trails già esistenti si sono infatti aggiunti, nell’estate 2022, tre nuovi itinerari, per un totale di ben 16 km. Il punto più alto raggiungibile è a Pomedes a quota 2305 mt, mentre il punto più basso è sempre Socrepes a 1322 mt., con un dislivello di quasi 1000 metri. Il percorso più lungo, con partenza al Duca d’Aosta a mt 2100, si snoda in parte lungo la pista da sci Tofanina, un vero e proprio percorso adatto a tutti, anche ai meno esperti.

Altra grande novità è il Krampus Trail, il sentiero downhill per i più esperti, un tracciato (naturale a zero impatto ambientale) per gli appassionati di downhill ed enduro, tutto da provare al Bike Park. È lungo 3 km, con partenza dal Duca d’Aosta a 2100 metri, e arrivo a Piè Tofana.

Il tracciato si snoda in parte lungo le piste Olimpia delle Tofane, Labirinti e Vertigine, che hanno ospitato i Mondiali Cortina 2021 e saranno il palcoscenico delle Olimpiadi Milano Cortina 2026. Tutti i trail della zona, inoltre, da questa estate sono ancora più facilmente raggiungibili grazie alla nuova seggiovia sei posti Tofana Express.