Giro d’Italia Giovani U23: a giugno arriva nella bergamasca

Giro d’Italia Giovani U23: a giugno arriva nella bergamasca

Martedì 8 giugno il Giro d’Italia Giovani Under 23 Enel edizione 2021arriverà in Val Brembana attraverso la salita che porta da Nembro a Selvino. Nel comitato organizzatore locale, curato da Promoeventi Sport, anche l’ex campione di casa Ivan Gotti.

Trampolino di lancio del ciclismo professionistico il Giro d’Italia Giovani under 23 Enel è giunto alla 44esima edizione. La partenza sarà il 3 giugno da Cesenatico. Alla sesta tappa arriverà nella bergamasca.

Bonferraro di Sorgà – San Pellegrino Terme

Nella giornata di martedì 8 giugno, i corridori partiranno da Bonferrato di Sorgà in provincia di Verona e dopo aver tagliato la Pianura Padana per oltre 150 chilometri, affronteranno la salita che da Nembro porta in 11 chilometri al paese di Selvino, e da qui in discesa verso il fondo valle della Val Brembana, fino a tagliare il traguardo, nel cuore di San Pellegrino Terme. Una tappa di 176 chilometri con 1.700 metri di dislivello dal profilo altimetrico che potrebbe favorire una fuga da lontano.

“E’ la frazione più lunga, ma anche quella meno dura, e questo lascia spazio a diverse soluzioni – ha commentato il due volte vincitore della maglia rosa nel 1997 e 1999 Ivan Gottida una fuga da lontano così come una volata con un ristretto gruppo di corridori. In un tutti i casi una tappa che darà spettacolo”. IlGiro U23 è una vera e propria fucina di piccoli campioni – continua Gotti –  e il mio ricordo risale al 1990 quando arrivai secondo alle spalle di Vladimir Belli ma davanti a Marco Pantani”.

Anche Davide Cassani, CT della nazionale azzurra, sottolinea in conferenza stampa l’importanza della competizione: un appuntamento strategico per la crescita del movimento ciclistico italiano che gode anche del patrocinio di UCI (Unione Ciclistica Internazionale), CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) e FCI (Federazione Ciclistica Italiana).

Giro d'Italia Giovani U23

Una storia di campioni a partire dal 1970

Nel corso delle sue 43 edizioni il Giro d’Italia Under 23 ha lanciato alcuni dei più grandi professionisti degli ultimi decenni: da Moser a Battaglin, da Baronchelli a Corti, da Konyshev a Belli, da Casagrande a Simoni, senza dimenticare Marco Pantani che in tre anni arrivò terzo, poi secondo e infine primo. Dal 2017 si svolge ininterrottamente il Giro d’Italia Giovani Under 23 Enel, rilanciato dagli attuali organizzatori dopo 5 anni di stop, con grande riscontro da parte di atleti, addetti ai lavori, territori e pubblico. L’edizione 2020 è stata vinta dal britannico Thomas Pidcock.

giroditaliau23.it

Foto di anteprima: Giro d’Italia Giovani U23, edizione 2020.