Livigno presenta la sua ricetta per una stagione invernale in sicurezza

Livigno presenta la sua ricetta per una stagione invernale in sicurezza

In attesa di conoscere i contenuti del Dpcm che entrerà in vigore il 4 dicembre, Livigno presenta le novità a cui negli ultimi mesi ha lavorato per garantire, appena sarà possibile, una vacanza sulla neve in tutta sicurezza. Una serie di misure, novità e policy atte a salvaguardare la salute di lavoratori, residenti e visitatori, monitorare la situazione nelle località, tutelare i visitatori che scelgono di prenotare alloggi e servizi da oggi fino a maggio.

“Negli ultimi mesi abbiamo lavorato senza sosta per arrivare preparati all’appuntamento con l’inizio della stagione invernale” commenta Luca Moretti, Presidente APT Livigno, che sottolinea: “Non abbiamo rivolto la nostra attenzione solo agli impianti di risalita: abbiamo ripensato all’offerta nella sua interezza, seguendo le indicazioni date dal Governo e dall’Istituto Superiore di Sanità per garantire ai viaggiatori e agli atleti che scelgono il Piccolo Tibet per la loro preparazione un soggiorno sempre più sicuro, senza rinunciare alle ricche opportunità che Livigno ha sempre offerto e continuerà ad offrire”.

Misure, novità e policy per una riapertura veloce

Una riapertura veloce e ben organizzata è l’obiettivo della strategia anti Covid del Piccolo Tibet, frutto di settimane di proposte, valutazioni e incontri di tutti gli addetti ai lavori.

Si è arrivati così alla creazione di un piano di policy di cancellazione gratuita per hotel, appartamenti e servizi, che permette di prenotare la vacanza a Livigno con serenità e flessibilità. In base a due formule scelte dalle strutture aderenti: bollino oro o argento. Il bollino oro prevede la cancellazione per qualsiasi motivo per tutta la stagione invernale fino a maggio, mentre il bollino argento la cancellazione gratuita nei mesi di dicembre e gennaio. La policy di cancellazione gratuita riguarda anche alcuni servizi come le lezioni di sci prenotate tramite le Scuole Sci di Livigno, che si possono cancellare fino alle 18 del giorno che precede la lezione, oppure il rimborso dello skypass acquistato nel caso si risulti positivi al Covid. Per le prenotazioni in strutture e servizi, si consiglia di leggere attentamente le condizioni di cancellazione riportate sul sito ufficiale.

Una serie di misure sono state pensate per evitare code assembramenti. Come il ritiro “Drive Through” dello skypass che si acquista online: basterà salire in auto e ritirare lo skypass presso uno dei punti allestiti. Saranno inoltre incentivate tutte quelle attività che non necessitano degli impianti di risalita come escursioni in fat bike, pattinaggio su ghiaccio presso la Ice Arena, le escursioni a cavallo o in motoslitta, l’arrampicata su ghiaccio, il parapendio, lo sci alpinismo e le ciaspole. Nelle ultime settimane è stato implementato il numero di sentieri e percorsi di cui usufruire in totale autonomia grazie alle indicazioni e alla segnaletica, senza richiedere una guida alpina o escursioni di gruppo. Per chi desidera un passeggiata tranquilla ammirando il panorama livignasco, c’è il Winter Trail, percorso di 20 chilometri in neve battuta. per i più piccoli sarà attivo il nuovo funpark, tra le novità della stagione.

Sempre nell’ottica di rendere meno affollati i percorsi già noti, Livigno ha pensato di portare viaggiatori e amanti dello sport alla scoperta di spot e luoghi poco conosciuti. Tutto gestito dal’App My Livigno, di cui vi avevamo parlato in un precedente articolo la scorsa estate insieme alla funzione Check&Go, disponibile anche per la stagione invernale, che consente di scegliere il sentiero migliore per la propria escursione. Grazie all’App My Livigno sarà possibile partecipare alla Winter Challenge: una volta scelto e raggiunto uno degli spot si guadagneranno punti. In palio anche soggiorni di una settimana o skypass. Un’applicazione che consente di sfruttare inoltre servizi come la consegna a domicilio e il take away dei ristoranti aderenti, oppure consultare gli orari di apertura dei negozi e trovare i propri brand preferiti.

Per monitorare la situazione sanitaria e tutelare la salute di lavoratori, residenti e visitatori, Livigno si è attrezzata con tamponi molecolari e antigienici rapidi a cui ci si potrà sottoporre in caso di necessità. A disposizione dei turisti che risultino positivi ai test, saranno disponibili luoghi sicuri in cui potranno trascorre il periodo di quarantena obbligatorio.

Come dichiarato dal Presidente Moretti, Livigno è già oggi in grado di garantire una piena riapertura in sicurezza. Si attende solo il via libera per inaugurare la stagione invernale 2020-21.

livigno.eu