Probike Summit: il mondo della bicicletta in montagna raccontato dagli esperti

Probike Summit: il mondo della bicicletta in montagna raccontato dagli esperti

Il mondo della bicicletta in montagna e in particolare quello delle biciclette a pedalata assistita sarà il tema centrale a Probike Summit, in programma lunedì 12 aprile 2021 alle ore 15, nell’ambito di Prowinter Digital 2021.

I numeri del comparto bici sono da tempo in crescita, ma con essi nascono nuove problematiche ed è per questo che noleggiatori ed esperti presenteranno le proprie proposte e best practice per arginarle. Al tavolo virtuale di Probike Summit anche aziende e fornitori di servizi per rispondere all’incremento del flusso prodotto dal turismo sportivo, in costante crescita.

La crescita del settore bike fa sperare in una ripresa

Il boom che le biciclette stanno vivendo potrebbe dare nuovo ossigeno a un comparto, quello degli operatori della montagna, messo in ginocchio dalla mancata apertura delle piste da sci.

Il mondo delle due ruote segna una crescita costante. Secondo i dati Ancma si è rilevato un incremento di pezzi venduti rispetto al 2019 del 14% (pari a 1,7 milioni) per le bici tradizionali e del 44% per quelle elettriche, pari a 280mila pezzi. Produttori, rivenditori e noleggiatori si stanno quindi attrezzando per affrontare una nuova stagione che prevede richieste aumentate in modo esponenziale rispetto al recente passato.

Le problematiche del settore bike al centro del dibattito a Probike Summit

Un successo in qualche modo inaspettato che dalle ricerche condotte da ProwinterLab, gruppo di lavoro coordinato da Alfredo Tradati, emerge una capacità di evasione delle richieste pari solo al 25%, a causa di ritardi di approvvigionamento. Una crisi che si scontra con i limiti della globalizzazione produttiva e il perdurare della situazione pandemica.

Prowinter Digital 2021

Probike Summit intende affrontare tutte queste tematiche dal punto di vista del noleggiatore di biciclette, a partire da quello già avviato ed esperto, per arrivare allo ski rent che vede nelle e-bike un nuovo motore economico del settore.

Dalla parte di chi coniuga la vendita con il servizio di locazione, Luca Ghiglione di Cube Finale Ligure Rental Centre + Bike Shop che analizzerà il cambiamento del rapporto tra le due attività in questo ultimo anno e i reali parametri economici in gioco. Sul fronte delle aziende di distribuzione e produzione ci saranno invece Romano Favoino di Lapierre Italia che testimonierà da un lato il momento felice del settore e dall’altro le molteplici difficoltà per soddisfare l’impennata della domanda e Luca Molfetta, responsabile marketing di Fantic Rent, che porterà la propria esperienza su modalità di business nel noleggio, in grado di allungare la stagione e di offrire nuove opportunità per il settore.

Tra i relatori, inoltre, Simone Patat di ITAS Assicurazioni che inquadrerà i temi della responsabilità del noleggiatore nei confronti del proprio cliente e il problema di furti e truffe, sempre più frequenti e dannosi.

Luca Moretti, CEO di Livigno Tourism, esporrà il proprio punto di vista in quanto destination manager di una delle più grandi stazioni turistiche italiane a forte vocazione ciclistica: in particolare si analizzerà la tematica dell’integrazione nell’offerta della località di servizi di guide e istruttori della disciplina.

Chiuderà infine gli interventi Linda Stricker, titolare di Noleggi Sportservice e membro dell’associazione Suedtirol-rad (Bicialtoadige), che analizzerà la possibile evoluzione del settore nel corso dei prossimi anni, tra l’euforia dei numeri e i rischi di una crescita disordinata, sullo sfondo di una “Green mobility” tutt’altro che definita.

La partecipazione a Probike Summit è gratuita. Per l’adesione necessario iscriversi sul sito ufficiale a partire dal 2 aprile 2021.

Foto: Prowinter