Scott Italia e Isola d’Elba insieme per una collaborazione

Scott Italia e Isola d’Elba insieme per una collaborazione

Scott Italia ha da poco siglato un accordo di sponsorizzazione con l’Isola d’Elba, con l’obiettivo di pianificare e realizzare una serie di progetti volti a valorizzare la vita all’aria aperta e lo sport.

D’altronde, cosa s’intende per Isola d’Elba? Una destinazione sempre più ricercata per trascorrere una vacanza tra borghi, sentieri, natura e le oltre 200 spiagge che si affacciano su un mare dalla notevole varietà di colori.

Un territorio che sta a cuore a tutti i biker, amatoriali e professionisti, che percorrono in lungo e in largo gli oltre 400 km di percorsi su strada e trail: dai tracciati più tranquilli e panoramici a quelli più sfidanti e impegnativi, con una cornice fatta di meraviglie naturali come il Monte Calamita a sud est o resti di epoche passate come i terrazzamenti delle antiche miniere a nord.

Dunque, in un contesto del genere, Scott ha posto le basi per una collaborazione a 360° con l’Isola, con l’obiettivo di sviluppare una serie di attività in totale sinergia sfruttando il territorio e il know-how di Scott. La partnership si inserisce tra gli eventi sportivi nazionali e internazionali organizzati sull’isola nell’ultimo periodo, che hanno contribuito a rafforzare in poco tempo la sua immagine di luogo ideale dello sport amatoriale e professionistico.

Le dichiarazioni

A tal proposito, Ivano Camozzi, brand manager di Scott Italia, ha dichiarato: “La sponsorship con Isola d’Elba è strategica per Scott Italia in quanto ci permetterà di poter realizzare e supportare progetti che valorizzeranno tutti i nostri segmenti di mercato. Conosciamo da tempo lo staff organizzativo del Capoliveri Bike Park e di Visit Elba e siamo convinti che ci siano tutti i presupposti per una collaborazione proficua e di lunga durata. Siamo molto felici di intraprendere questa strada che pone al centro l’esperienza e la valorizzazione dello sport e del territorio. Non vediamo l’ora di metterci in pista ed iniziare questa avventura”.

Alle parole di Camozzi, seguono quello di Niccolò Censi, coordinatore Gestione Associata Turismo dell’Elba, il quale ha aggiunto: “Basta un po’ di spirito d’avventura per andare alla scoperta dei segreti dell’”altra Elba”, quella meno frequentata e conosciuta dal turismo balneare. È proprio questo lo spirito dei numerosi biker che ogni anno vengono a pedalare sulle nostre strade e track, immersi nella natura. Abbiamo individuato in Scott Italia il partner ideale per proseguire su questa strada e spingere sempre di più, come farebbe un vero biker: vogliamo che sempre più persone, appassionati o curiosi in cerca di nuove esperienze, possano esplorare l’Elba sulle due ruote. Il boom di prenotazioni non solo di professionisti e sportivi, ma in generale di turisti che cercano un’oasi naturale con un’offerta turistica variegata, sta già portando numeri record per la stagione estiva appena cominciata, grazie anche a connessioni strategiche come la recente nuova rotta Elba-Bologna, che la rendono raggiungibile in poche ore da tutta Europa”.