Urban Award 2020, a Parma il premio per la mobilità sostenibile

Urban Award 2020, a Parma il premio per la mobilità sostenibile

La città emiliana si è aggiudicata il premio Urban Award 2020 per la mobilità sostenibile, i cui vincitori sono stati proclamati mercoledì 18 novembre 2020 in occasione della XXXVII Assemblea Nazionale Anci. Secondo e terzo premio a Francavilla Fontana (Br) e Pesaro, mentre la menzione speciale Intesa Sanpaolo è stata assegnata a Cosenza. Al Comune vincitore va un parco bici di 30 mezzi, offerto dalle aziende associate ad Ancma (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo e Accessori).

Il premio Urban Award, di cui abbiamo parlato anche in occasione della precedente edizione, ha l’obiettivo di premiare i Comuni virtuosi e incentivare le amministrazioni a investire sulla mobilità sostenibile e la bicicletta. La giuria ha decretato i vincitori valutando i migliori progetti. Tante e diverse le progettualità inviate.

“Questa quarta edizione dell’Urban Award – dichiara Ludovica Casellati ideatrice del Premioha una grande importanza soprattutto in un momento delicato come quello che stiamo vivendo perché servirà a diffondere, con l’aiuto dei media, le buone pratiche dei Comuni vincitori e servirà a far capire anche a noi cittadini l’importanza dell’utilizzo di mezzi alternativi come la bicicletta nei nostri spostamenti quotidiani. Le politiche delle amministrazioni giocano un ruolo fondamentale e fanno la differenza. Lo dimostra proprio la città di Parma che con le sue iniziative in tutte le direzioni, bike to work e bike to school, ha convinto un numero considerevole di cittadini a cambiare le proprie abitudini quotidiane a favore della bicicletta. Certo un ruolo importante lo ha svolto anche l’efficace e simpatica campagna di comunicazione legata ad ogni singola iniziativa”.

A Parma si pedala di gusto

La giuria ha decretato vincitrice della quarta edizione di Urban Award la città di Parma, per la completezza delle iniziative legate al bike to work e al bike to school. In seguito alla pandemia la città ha moltiplicato le proposte intorno alla bicicletta e ha incentivato gli spostamenti su due ruote per andare al lavoro, per andare a scuola o semplicemente a fare la spesa. Molto apprezzate anche iniziative come PedalArt legata all’arte o “Ciclista Illuminato” sul tema della sicurezza in bici la sera. Proposte che la giuria ha valutato come parte di un progetto completo, che pone la bicicletta al centro della mobilità con incremento delle piste ciclabili, manutenzione di quelle già esistenti e realizzazione di velostazioni.

Una serie di azioni a favore della mobilità in bici, che il Comune ha saputo promuovere anche con la campagna di marketing “A Parma pedaliamo di gusto”. Obiettivo: portare a conoscenza i cittadini delle nuove infrastrutture e opportunità. Una comunicazione accattivante che fa leva anche sull’anima gastronomica della città, con slogan come “Chi va in bici butta giù la pancetta” oppure “Fai andare i tuoi prosciutti”.

Parma in bici

“Pubblico e privato possono lavorare insieme”

Il Comune di Parma, in quanto vincitore del primo premio, riceverà un parco bici di 30 mezzi, offerto dalle aziende di Ancma, Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori, di Confindustria. A questo proposito si è espresso il presidente di Ancma Paolo Magri: “Per la nostra associazione è molto importante accendere un riflettore sulle migliori pratiche messe in campo dai Comuni italiani nella promozione dell’utilizzo della bicicletta attraverso questo premio: un obiettivo che quest’anno abbiamo voluto valorizzare con ancora più forza grazie a un generoso impegno di quattro nostri associati (Cicli Lombardo, Selle Royal, RMS e Vittoria), che hanno unito le forze per donare queste 30 biciclette. È un’azione molto significativa ed è segno che pubblico e privato possono lavorare assieme nella direzione di una mobilità urbana più a misura d’uomo: l’industria c’è e ha dato una risposta molto forte anche in questo momento così difficile per tutti”.

L’assegnazione ufficiale dei premi di Urban Award 2020 ai Comuni vincitori e la consegna delle 30 biciclette si terranno nel corso di una cerimonia ufficiale, che verrà organizzata appena le condizioni dovute al Covid-19 lo renderanno possibile.

Urban Award è ideato da viagginbici.com e promosso da Anci, Openjobmetis e Intesa San Paolo.