Valtellina eBike Festival, la prima edizione il prossimo settembre

Valtellina eBike Festival, la prima edizione il prossimo settembre

Il Valtellina eBike Festival è una nuova manifestazione interamente dedicata alle bici elettriche che si svolgerà a Morbegno il 19 e 20 settembre prossimo. 

Un evento che si pone come obiettivo quello di far conoscere agli amanti della bici la Bassa Valtellina, un territorio dotato di grandi bellezze naturalistiche e storiche e una sentieristica incredibilmente adatta agli appassionati di mountain bike di qualsiasi abilità.

Una terra ricca di storia, cultura e tradizioni eno-gastronomiche secolari come la vite coltivata sui terrazzamenti o la particolare lavorazione del formaggio Bitto. Un passato che ha lasciato in eredità anche innumerevoli strade alpine lastricate, vie per gli alpeggi, mulattiere inerpicate sulle rocce e sentieri nei boschi che possono essere oggi recuperati e condivisi proprio grazie alla mountain-bike elettrica. Un incredibile patrimonio di percorsi che ha come centro nevralgico Morbegno, capitale valtellinese del buon cibo e del viver bene, eletta Città Alpina 2019.

Base della manifestazione sarà il Polo Fieristico cittadino, dove all’esterno verrà allestito un colorato villaggio ricco di iniziative, una zona ristorativa e di relax e un’area espositiva dove si avrà la possibilità di provare i modelli di mountain bike elettrica e altri prodotti dedicati agli appassionati di bicicletta.

Iniziative su tutto il territorio in occasione del Valtellina eBike Festival

Le iniziative si propagheranno invece su tutto il territorio. La Festival Ride, un grande tour di 40 km con sezioni cronometrate e adatto a tutti, attraverserà la “Costiera dei Cech” tra vigneti, antichi borghi e bellissimi panorami che abbracciano la vallata fino al lago di Como; la E-Enduro Race, una gara più impegnativa dedicata a chi vuole competere con un po’ d’adrenalina si svilupperà sui sentieri della Alpi Orobie; diversi tour in eBike porteranno i partecipanti nei luoghi più iconici e suggestivi della Bassa Valtellina. Tra le escursioni in programma anche un tour dedicato alla degustazione dei vini locali con brindisi al Castello di Domofole, la visita al Ponte nel Cielo in Val Tartano, escursioni naturalistiche ed enogastronomiche nelle valli del Bitto di Albaredo e Gerola, e un’imperdibile gita tra le grandi bellezze naturali della Val Masino.

Valtellina ebike festival

All’evento saranno presenti anche i ragazzi di Ti-Rex Sport, un’associazione che vuole stimolare le persone affette da disabilità motorie alla pratica di sport per loro impensabili, tra i quali proprio la mountain-bike. Al villaggio si potranno provare delle speciali bici elettriche a tre ruote in grado di portare le persone affette da disabilità su terreni altrimenti impossibili. L’attività è aperta a tutti.

“Sviluppare il cicloturismo che ha un enorme potenziale”

“Il Valtellina Ebike Festival nasce dalla voglia di sviluppare il cicloturismo nel territorio della Bassa Valtellina, che ha un enorme potenziale ma è oggi conosciuto e frequentato per lo più dai locali”. Dice Paolo Belli, giovane imprenditore titolare dello store Mondo Ebike e presidente del comitato promotore dell’evento. “La bici a pedalata assistita, fenomeno in esplosione proprio grazie alla sua facilità di utilizzo, può portare un ampissimo pubblico alla scoperta delle bellezze del nostro territorio. Naturalmente monitoriamo la situazione Covid-19 e ci atterremo a tutte le indicazioni delle autorità eventualmente in essere, ma vista la collocazione temporale a fine settembre, siamo ottimisti. Anzi, con il Valtellina Ebike festival vogliamo sognare in grande, e questo evento può davvero rappresentare un bel momento di ripartenza per il comparto turistico della Valtellina, in vista anche delle sfide che ci aspettano gli anni a venire, una su tutte quella delle Olimpiadi”.

All’interno del comitato organizzatore sono presenti altri importanti attori del territorio: Nicola Fistolera, presidente dell’associazione 360 Valtellina Bike, il punto di riferimento della promozione della mountain-bike e del recupero della sentieristica in bassa valle; Camillo Bertolini, fondatore di Days Off, neonata agenzia di comunicazione specializzata nella promozione di attività e progetti outdoor. L’evento nasce anche grazie al sostegno di MSPItalia (Movimento Sportivo Popolare) e delle istituzioni del territorio: Comunità Montana Valtellina di Morbegno, Provincia di Sondrio, Comune di Morbegno, Parco delle Orobie Valtellinesi ed è patrocinata da Regione Lombardia.

Per il lancio dell’evento, i biglietti di tutte le iniziative sono scontati del 15% per chi prenota entro il 15 giugno. Info e iscrizioni sono già disponibili sul sito www.valtellinaebikefestival.com.